Diario

  • Negoziati spettrali: Sorella Garaele ha chiesto ad Aramil di assisterla con una faccenda particolarmente delicata: deve recarsi nel covo di una banshee di nome Agatha, nei pressi di Conyberry, e persuaderla a rivelargli la posizione di un antico tomo, il grimorio del mago Bowgentle. In cambio di tale aiuto, la sacerdotessa è disposta a ricompensare il gruppo con qualche pozione curativa.
    Esito: seguendo le indicazioni di sorella Garaele siete giunti senza difficoltà presso la dimora della banshee e, dopo un breve negoziato, siete riusciti ad estorcerle il nome del negromante cui ha ceduto il grimorio di Bowgentle: Tsernoth, all’epoca residente a Waterdeep.
  • Il mistero del pozzo: Daran Edermath vi ha messo al corrente delle voci che circolano in città da qualche tempo, relative a degli inquietanti avvistamenti di non morti nei pressi del Vecchio Pozzo del Gufo: pare che qualcuno stia scavando tra le rovine della vecchia torre. Daran, e gli abitanti di Phandalin vi sarebbero grati se indagaste sulla questione.
    Esito: una volta raggiunte le rovine del pozzo del Gufo siete ben presto venuti a conoscenza della presenza di un negromante, un mago rosso di Thay, il quale, impegnato nell’esplorazione delle antiche rovine, aveva rianimato una moltitudine di non morti a difesa del proprio lavoro. Resivi conto della minaccia rappresentata dal mago, avete deciso di eliminarlo, assieme al proprio esercito di zombie.
  • Problemi orcheschi: Dessfar si è messo in testa di riscuotere la taglia posta sulla testa di una banda di orchi, avvistata nei pressi del Picco della Viverna; il sindaco offre una ricompensa di 100gp in caso di successo.
  • Cimelio di famiglia: come ringraziamento per aver liberato lei e i suoi figli dalla prigionia dei Redbrand, Mirna Dendrar vi ha messo al corrente della posizione di un prezioso cimelio, appartenente alla sua famiglia, all’interno della loro vecchia abitazione di Thundertree.
  • Reidoth il druido: Garret, in visita dalla zia Qelline, ha ricevuto da quest’ultima un prezioso consiglio: l’anziano druido Reidoth, vecchio amico dell’halfling, conosce il Bosco Neverwinter come le proprie tasche, e potrebbe fornirvi preziose indicazioni, relativamente alla vostra ricerca. Il druido è solito accamparsi per brevi periodi nel villaggio di Thundertree.
  • Redbrands: vi siete ormai resi conto della minaccia rappresentata dalla banda di fuorilegge che infesta Phandalin; numerosi abitanti vi hanno esortato a risolvere la questione, con le buone o con le cattive, mentre qualcuno (Halia Thornton) è arrivato ad offrirvi una cospicua ricompensa in cambio della testa del loro leader, Glasstaff. Pare sia giunto il momento di usare le maniere forti.
    Esito: dopo esservi introdotti nel covo dei banditi, celato al di sotto del maniero in rovina, avete eliminato la maggior parte dei Redbrand al suo interno e messo in fuga il loro leader, Glasstaff, guadagnandovi in tal modo la riconoscenza degli abitanti di Phandalin.

Diario

La Miniera Perduta di Phandelver TheGrinningMagician