La Miniera Perduta di Phandelver

Parte 1 - Frecce Goblin

2-6 Eleint 1487

Siete stati assoldati dal vostro amico e finanziatore Gundren Rockseeker per condurre un carico di provviste e rifornimenti al villaggio di frontiera di Phandalin. Preceduti dal nano, partito da Neverwinter la sera stessa, in compagnia di Sildar Hallwinter, un cavaliere umano, vi siete messi in viaggio il giorno successivo, raggiungendo il tracciato Triboar all’alba del terzo giorno. Nel tratto finale del percorso vi siete imbattuti in una scena inaspettata: i cavalli appartenenti a Gundren e al suo compagno di viaggio giacevano nel mezzo della strada, trafitti da frecce goblin. Seguendo delle tracce che si inoltravano nel fitto del bosco e superati gli ostacoli posti lungo il percorso, siete infine giunti al covo dei goblin, ricavato all’interno di un ampio complesso di caverne naturali. Qui vi siete scontrati con lupi e goblin, siete sopravvissuti ad un’improvvisa inondazione, avete eliminato il capo della banda, un bugbear di nome Klarg, arrivando finalmente a localizzare e liberare Sildar Hallwinter. Il cavaliere , debilitato dalla prigionia, vi ha riferito di aver subito un’imboscata, il giorno prima, da parte della banda di goblin operante nell’area, appartenente alla tribù Cragmaw. Sebbene sia stato catturato assieme a Gundren, Sildar non sa che fine abbia fatto il nano: ricorda solamente che dei goblin, al servizio di un misterioso “Ragno Nero”, sono giunti al covo dei Cragmaw per trasferire Gundren altrove.
Di ritorno al carro, la sera stessa, vi siete imbattuti in una figura misteriosa, una splendida drow, la quale si è dimostrata particolarmente interessata ai vostri affari, ma soprattutto a quello che lei ha definito “un suo compagno di viaggio”, e che risponde alla descrizione dello stesso Gundren. Insospettiti dall’atteggiamento ambiguo dell’elfa, avete cercato di indagare più a fondo sulle sue motivazioni, ma prima che riusciste a farlo, la drow si era già dileguata.
Vi siete dunque accampati in prossimità del carro, preparandovi a trascorrere la notte e facendo il punto della situazione, con l’aiuto di Sildar. Tra una partita a carte e l’altra, il cavaliere vi ha messo al corrente di un elemento fondamentale, di cui non eravate a conoscenza: gira voce che, da qualche decade, i fratelli Rockseeker abbiano rinvenuto, grazie ad una mappa misteriosa, la posizione esatta delle antiche miniere del Patto di Phandelver. È ragionevole supporre che l’improvviso rapimento di Gundren sia collegato a tale questione?

Comments

TheGrinningMagician

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.